FUMETTI VIDEOGIOCHI TV CINEMA

Secondo Nintendo i DLC dovrebbero costare come i titoli retail

Dopo il rilascio degli ultimi risultati trimestrali dell'azienda, Satoru Iwata, presidente e CEO di Nintendo ha dichiarato che:

Non crediamo che il software distribuito digitalmente abbia meno valore. Persone diverse valutano le cose in modo diverso. Il problema ci sarebbe se noi offrissimo una sola opzione per l'acquisto dei giochi, quello che vogliamo è proporre due diversi meccanismi in modo tale che i consumatori facciano le loro scelte. Abbiamo discusso della cosa con molti publisher e abbiamo trovato diverse opinioni riguardo il prezzaggio dei contenuti digitali; alcuni ritengono che dovrebbero essere meno costosi, altri che dovrebbero costare uguale. Quest'ultima, dunque, non è un'idea solo di Nintendo e, in ogni caso, noi offriremo entrambe le versioni del prodotto allo stesso livello di prezzo...

Successivamente Iwata ha parlato dei futuri modelli di distribuzione, spiegando che, nei piani di Nintendo, i rivenditori potranno vendere entrambe le versioni dei giochi e che potranno gestire i prezzi in maniera del tutto autonoma, tuttavia non ha chiarito in termini specifici come intenda raggiungere questo obiettivo.

ti piace badgames.it? dillo su Facebook!

pubblicità - i bestseller di amazon

X
Loading